Cerca

ANNO 1915. Vita a Bardi descritta nel Registro Parrocchiale

 ANNO 1915 BARDI NEL REGISTRO PARROCCHIALE.

Oltre al materiale presente nell’archivio comunale di Bardi anche presso la nostra canonica esistono vari registri per ricostruire l’andamento demografico del paese di Bardi e dintorni sia per il XX secolo e sia per il XIX. I parroci erano tenuti a compilare su appositi stampati il cosiddetto “Stato d’anime” della Parrocchia di Bardi ( parrocchia che naturalmente non coincide con l’intero territorio comunale). Osservando lo Stato d’anime della nostra parrocchia per l’anno 1915, oltre all’elenco delle famiglie, attività del capofamiglia, età ecc. è interessante riportare quanto scriveva e annotava l’allora Arciprete Don Egidio Piazza nell’ultima pagina del registro sulla popolazione del paese.
1. Parrocchiani all’estero n. 108; Parrocchiani residenti: Maschi 1047 – Femmine 993.
2. Parrocchiani sopra i 60 anni n. 149. Parrocchiani sotto i 20 anni n. 924.
“Sono tutti battezzati, solo un matrimonio civile, nessuna unione libera. Tutti professano il culto cattolico, meno una ventina di impiegati e professionisti che si atteggiano a liberi pensatori. Le idee politiche sono le liberali. Solamente una cinquantina di parrocchiani non si accosta abitualmente alla S. Pasqua.
Il socialismo teorico non è conosciuto e poco anche il pratico.”
Attraverso la lettura di queste brevi note abbiamo ben chiaro un altro piccolo momento di micro-storia che ci permette di conoscere la vita del paese più di 100 anni fa. I mutamenti demografici sono evidenti.
Poi arrivò la guerra con il suo dolore…………………………………
By Giuseppe Beppe Conti FB

Lascia un commento

Il Vostro indirizzo email non verrà reso pubblico

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*