Centro Studi della Valle del Ceno/Archivi Storici Bobiensi – Per Antiche strade di Santi e Pellegrini: dal Trebbia al Taro – 1994. Valcenolibri

Prezioso per l’eleganza della veste grafica e per la ricchezza iconografica, è un libro che indaga, da un lato sui moduli testuali dei singoli autori, gli aspetti salienti della Storia medievale, dall’altro affronta il tema del viaggio che permette di percorrere le valli del Trebbia, del Ceno, del Taro, leggendovi in silenzio i segni e la memoria di una spiritualità e di un ‘economia del tempo che sorte nel Medioevo, molto svelano all’uomo contemporaneo, ancora pellegrino alla ricerca di una risposta. Dal 1994 costituisce un primo vademecum per chi studia la Via Romea.

IN BIBLIOTECA LO TROVO: Biblioteca di Borgotaro , Biblioteca di Busseto , Castello dei Burattini , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Collecchio , Biblioteca comunale di Fontanellato , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Sala Baganza , Seminario Vescovile di Bedonia 

LA VITA NELLE FRAZIONI 40 ANNI FA . By Elio Grossi. CALICE (Bedonia). 2^ Parte

Grossi Elio – La vita nelle frazioni, la fatica nelle fornaci, la festa nei mercati – Grafica Langhiranese 1997…Lo trovo: Archivio di Stato PR – Biblioteca Palazzo Bossi Boschi – Biblioteca Civica – Biblioteca di Colorno – Biblioteca di Fidenza – Biblioteca di Langhirano – Biblioteca di Montechiarugolo – Biblioteca Palatina – Biblioteca di Salsomaggiore.

VALCENOGASTRONOMIA. DALL’ APPENNINO AL PO. DALLA VALCENO ALLA CITTA’. A TAVOLA CON I FARNESE – 2^ PARTE. (r)

Zanlari A. – A tavola con i Farnese: dai ricettari rinascimentali ai prodotti tipici di Parma – PR – PPS – 1996

Dai ricettari Rinascimentali ai prodotti tipici di Parma …..questo libro di Andrea Zanlari, non nuovo ad imprese del genere, non e’ un libro da sfogliare e da guardare, bensi’ un libro da leggere. Se siete patiti della televisione, questo libro non fa per voi. Se invece tenete accanto a voi un ” livre de chevet” come dicono i francesi, un testo prediletto, un libro da comodino allora queste pagine vi appassioneranno e vi intrigheranno: nella prima parte per la puntuale e minuziosa ricerca storica; e, in appendice, per quell’antologia di ricette, accompagnate dall’opinione dei singoli autori, estrapolate dai principali trattati culinari italiani dal Quattrocento al Settecento che, solo a leggerne le prime righe, vi fanno venire l’acquolina in bocca. provare per credere…… Baldassarre Molossi.

IN BIBIOTECA LO TROVO:

Biblioteca dell’Archivio di Stato di Parma , Biblioteca gastronomica Academia Barilla , Biblioteca Bizzozero , Bibl. di palazzo Bossi Bocchi , Biblioteca di Busseto , Biblioteca comunale di Collecchio , Biblioteca comunale di Colorno , Biblioteca della Deputazione di Storia Patria , Biblioteca di Economia , Biblioteca Guanda , Biblioteca comunale di Langhirano , Biblioteca Palatina , Biblioteca Pavese , Biblioteca comunale di Salsomaggiore , Seminario Vescovile di Bedonia , Biblioteca Comunale San Secondo ,

VALCENOGASTRONOMIA. DALL’ APPENNINO AL PO. DALLA VALCENO ALLA CITTA’. A TAVOLA CON I FARNESE – 1^ PARTE (r)

BATTEI A. – A TAVOLA CON I FARNESE. BUON APPETTITO DUCA – BATTEI – 2013

Questo è il racconto della fastosa tavola farnesiana, a testimoniare come la fama di Parma capitale della cucina sia nata secoli fa. Le cronache dell’epoca restituiscono un’immagine di grande sfarzo, al tempo dei fastosi apparati barocchi e delle messinscene senza uguali, anche la tavola, con i suoi riti, le sue cerimonie e i mille sontuosi piatti artisticamente decorati, diviene ostentazione del lusso, della potenza e della nobiltà dei duchi. Il libro, ricco d’immagini, si apre con un’affascinante ricostruzione storica delle vicissitudini dello Stato Farnese, per poi arrivare all’organizzazione della cucina di corte e alle ricette, scoprendo così la grande passione dei duchi per i cibi sofisticati e riccamente elaborati e per le tavole dominate dagli elementi scenografici e teatrali. In appendice, le originali e curiose ricette di casa Farnese.

IN BIBLIOTECA LO TROVO: Biblioteca gastronomica Academia Barilla , Biblioteca Palatina .