Cerca

LA DOLCE VALENTINA E’ PARTITA PER UN LUNGO VIAGGIO

LA DOLCE VALENTINA SE NE E’ ANDATA

Valentina non c’è più.
Mi ha lasciato, ci ha lasciati ad una qualche ora della notte, di questa notte.
Aveva la radio accesa, l’accendeva sempre durante le sue lunghe notti insonni mentre aspettava che l’asma passasse.
Era da qualche giorno che l’asma le aveva dato una piccola tregua “ci sentiamo domani mattina, ti voglio bene” mi ha scritto ieri sera alle 20.
Stamane sarei dovuto andarle a farle un po’ di spesa (poca roba perché mangiava come un uccellino e si nutriva di sola poesia, amore, e l’affetto che le davate) ma nonostante fosse piccola e trasparente, fragile come una farfalla, aveva una forza immensa dentro di sé.
Non ricordatevela fragile perché non la era; ieri ha passato la sua giornata pulendo casa, sbrinando il frigorifero, parecchie telefonate, una lezione di inglese, una poesie pubblicata sul monte Dosso e qualche capitolo di Harry Potter.
Mia mamma era infaticabile, unica, brillante come pochi, lucida come io non sono mai stato in vita mia e buona.
Io la ricorderò forte, una roccia, e cercherò di esserlo per lei.
Fatelo anche voi, distinguetevi, non fatevi picchiare dalla vita, siate la differenza per quante più persone potete, siate forti e ricordatevela forte e fiera e bella com’era.
È volata via sulle note di qualche canzone alla radio, senza soffrire, senza disturbare…
Ricordatevela così…
Domani alle 16 al cimitero di Valera di Parma ci sarà la benedizione e poi la cremazione.
Un abbraccio a tutti.
Daniele

Lascia un commento

Il Vostro indirizzo email non verrà reso pubblico

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*