Streghe in Appennino. “Ti segno e ti incanto: donne dei segni e streghe nella tradizione dell’Appennino”. By M. Ferraguti. (r)

“…lo fanno dentro alle loro case, nelle cucine; gli oggetti che utilizzano per segnare li tengono chiusi nei vasetti vuoti della marmellata, nei barattoli di latta del caffè. È proprio questo che non ti aspetti, che il magico viva insieme alle cose di ogni giorno, che la donna dei segni sia la stessa che va a fare la spesa e si sieda al tavolo della sua cucina col malato davanti per togliergli il raggio di sole dalla testa e partire, con la stessa naturalezza di quando va a fare la spesa, per andare tutto in un altro mondo a riprendergli l’anima che si è perduta, a riportarla indietro.” Un viaggio misterioso e mistico, alla riscoperta di un mondo in via di estinzione. La ricerca più approfondita e autorevole sull’universo delle streghe e delle guaritrici nella tradizione secolare dell’Appennino, frutto di un lavoro di anni che mira a preservare la ritualità ancestrale radicata nel profondo di ognuno di noi.

http://www.store-fedeloseditrice.com/product.php~idx~~~15~~TI+SEGNO+E+TI+INCANTO~.html

IN BIBLIOTECA LO TROVO: Biblioteca di Busseto , Biblioteca Civica , Biblioteca comunale di Felino , Biblioteca comunale di Langhirano , Biblioteca comunale di Lesignano Bagni , Biblioteca comunale di Neviano Arduini , Biblioteca Palatina , Biblioteca comunale di Tizzano Val Parma , Biblioteca comunale di Calestano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *