COVID-19. SITUAZIONE Provinciale, Regionale e Nazionale a Mercoledì 17.03.2021. By Dip. Protezione Civile

DA INIZIO PANDEMIA IN ITALIA SI SONO REGISTRATI 103.432 DECESSI. OGGI:  431 MORTI

A Parma calano i contagi (79 nelle ultime 24 ore) ma si registrano 6 nuovi decessi (1 donna e 5 uomini) e preoccupano i ricoverati in intensiva (24, +1). Sono contrastanti i dati odierni relativi alla provincia di Parma. Se da un lato si registra un netto calo di contagi nelle ultime 24 ore (soltanto 79), dall’altro si piangono addirittura sei vite umane e preoccupa il costante aumento dei ricoverati in terapia intensiva, arrivati oggi a 24 (+1). Si conferma, in Emilia-Romagna, un lieve rallentamento dei contagi, sono 2.026 nelle ultime 24 ore sulla base di 37.456 fra molecolari e antigenici, ma continuano a crescere i ricoveri. In particolare in terapia intensiva dove ci sono 381 posti letti occupati, il nuovo record che ritocca di tre unità quello fatto segnare ieri. E’ il numero più alto dall’inizio della pandemia. Si contano anche 52 morti. Le vittime più giovani sono un uomo di 54 anni a Bologna e uno di 58 a Reggio Emilia.  Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 306.324 casi di positività, 2.026 in più rispetto a ieri, su un totale di 37.456 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5,4%. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid: il conteggio progressivo delle somministrazioni effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quante sono le seconde dosi somministrate. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.335 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 225.473. Purtroppo, si registrano 52 nuovi decessi: 1 a Piacenza (una donna di 83 anni); 6 nella provincia di Parma (una donna di 90 anni e cinque uomini di 77, 79, 86 e due di 92 anni); 7 nella provincia di Reggio Emilia (quattro donne di 77, 86, 91, 96 anni, e tre uomini di 58, 77, 85 anni); 5 nella provincia di Modena (quattro donne – rispettivamente di 72, 84, 90 e 95 anni – e un uomo di 74 anni); 12 nella provincia di Bologna (sei donne, rispettivamente di 73 e 75 anni – entrambe di Imola –, 85, 87, 94, 99 anni, e sei uomini di 54, 74, 86, 88, 90 e 93 anni); 2 nella provincia di Ferrara (entrambe donne, di 82 e 88 anni); 6 in provincia di Ravenna (due donne di 68 e 77 anni; quattro uomini – due di 78 anni, uno di 87 e uno di 92 anni); 12 in provincia di Forlì-Cesena (tre donne di 58, 89 e 93 anni; nove uomini, rispettivamente di 76, 77, 82, 88, 89, 91, 92, 93 e 94 anni); 1 nel riminese (un uomo di 90 anni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *