Emilia Romagna da Domenica 21 Febbraio in zona arancione. Le restrizioni

Ristoranti bar e gelaterie  Chiusi 7 giorni su 7  per tutta la giornata. Fino alle 22 è possibile comprare cibo da asporto, che però non si può consumare sul posto. Consentite le consegne a domicilio. Negozi I negozi al dettaglio restano aperti. I centri commerciali (come nelle zone gialle) restano chiusi nei weekend e nei giorni festivi. Centri commerciali: Centri commerciali chiusi nei festivi e nei prefestivi. Non le farmacie e parafarmacie, negozi alimentari, tabaccherie e edicole al loro interno. Spostamenti Vietato circolare dalle 22 alle 5 del mattino. La circolazione all’interno di un Comune è permessa (anche se è raccomandato evitarli se non necessari) ma non lo è abbandonare il proprio Comune di residenza, domicilio o abitazione. E’ vietato entrare o uscire dalla Regione. Ci  si può muovere (sia con mezzi pubblici che privati) soltanto per lavoro, salute, emergenze e per accompagnare i figli a scuola.  Autocertificazione E’ obbligatoria, il modulo va compilato con le proprie generalità e il motivo dello spostamento. Attività motoria e sportiva.  E’ consentita ma solo all’interno del proprio comune e all’aperto. Palestre, piscine sono chiusi.  Mostre e musei: chiusi. Chiusi cinema, teatri. Trasporto pubblico: riduzione fino al 50%, fanno eccezione i mezzi di trasporto scolastico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *