UN SUCCESSO IL PROGETTO AGLIONE VAL TARO & VAL CENO. By Associazione BontΓ  dell’Appennino. 1^ Parte.

La semina dell’aglione si deve svolgere nel mese di ottobre, siamo leggermente in ritardo di alcuni giorni perchΓ© le settimane di pioggia che abbiamo avuto non permettevano di lavorare il terreno troppo bagnato. Nei giorni scorsi i volontari della Associazione BontΓ  dell’Appennino hanno seminato l’aglione nella Azienda Agricola di Gianluca Gallosi a Case Bottioni di Solignano. In 5 ore sono stati seminati 800 spicchi di aglione, non Γ¨ stato un lavoro semplice, dopo la preparazione del terreno nei giorni a dietro l’operazione di semina viene svolta tutta a mano, con l’accortezza che gli spicchi restino rivolti verso il cielo per facilitarne la crescita. Lo scorso weekend Luisa e Maurizio hanno seminato l’aglione presso il loro Agriturismo CΓ  D’Alfieri a Noveglia di Bardi, con la tecnica della pacciamatura, da subito CΓ  D’Alfieri ha aderito al progetto con entusiasmo, non solo potranno fornire il prodotto al naturale per l’uso in cucina, ma con il loro moderno laboratorio lo trasformeranno in buonissime salse, siamo tutti ansiosi di provarle. Nel prossimo weekend se le condizioni meteo lo permetteranno i volontari della Associazione si sposteranno a seminare altri 800 spicchi di aglione in LocalitΓ  Mazzareto di Solignano, nella Azienda Agricola Elena dei fratelli Turchi. Poi non ci resta che aspettare il decorso della natura, che speriamo sia clemente, naturalmente il lavoro continuerΓ  con il diserbo in primavera, la raccolta dei boccioli e gambi a inizio estate e finalmente la raccolta a luglio. Quest’anno se procede tutto bene potremo contare su oltre 300 kg. di aglione, la strada Γ¨ ancora lunga per arrivare ai 10 quintali che abbiamo stimato come fabbisogno della nostra provincia, ma con l’aiuto delle Aziende Agricole che hanno condiviso il progetto non ci vorrΓ  tantissimo. Ricordiamo che l’Aglione Val Taro & Val Ceno Γ¨ tutto biologico. (Alberto Anelli)

Foto della semina a Case Bottioni a cielo aperto e della semina a Noveglia in serra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarΓ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *