Elezione membri della Consulta Emiliano Romagnoli nel Mondo. Nuovo Presidente Marco Fabbri, Vice Presidente Valentina Stragliati e Maria Lina Bertoncini. Riconfermati all’interno del nuovo Consiglio Alessandro Cardinali e Giuseppe Conti.

Il Consigliere Regionale Marco Fabbri (Pd) è stato eletto ai vertici della Consulta degli Emiliano-Romagnoli nel mondo. Sarà affiancato da Valentina Stragliati (Lega) e Maria Lina Bertoncini nella carica di vicepresidenti. Fra gli obiettivi di mandato quello di superare il trauma del Coronavirus. Gli auguri di buon lavoro del Presidente della Regione Stefano Bonaccini.

Marco Fabbri (Pd), neo presidente della Consulta degli Emiliano-Romagnoli nel mondo, tratteggia così i pilastri del suo mandato alla guida dell’Istituzione attraverso la quale la Regione si propone di mantenere vive, nelle comunità di corregionali all’estero, le proprietà linguistiche, storiche e culturali delle zone d’origine; di valorizzare i rapporti con i paesi di emigrazione e di seguire l’evoluzione del fenomeno emigratorio, rappresentandolo nella regione e proponendo interventi coerenti, per attuare, qualificare e coordinare un’efficace azione politica regionale, valorizzando le iniziative proposte e realizzate dalle comunità all’estero. La Vice Presidente Valentina Stragliati (“Ci metterò tutta la passione politica, vogliamo portare un’ondata di novità a questo importante organismo”) e Maria Lina Bertoncini, espressa dalle associazioni degli emiliano-romagnoli all’estero, sono state designate vicepresidenti. Della Consulta faranno parte anche i rappresentanti di diverse soggetti del territorio quali Gian Domenico Tomei, Paolo Negri e Manuel Marchinetti in rappresentanza del Consiglio delle Autonomie Locali, Lorenzo Bertucelli e Marco Greggi in rappresentanza delle Università che hanno sede in Emilia-Romagna, e i sei rappresentanti indicati da associazioni di promozione sociale che abbiano una sede in Regione. Per quest’ultimo caso si tratta di Pierantonio Zavatti (Acli regionale Emilia-Romagna), Alessandro Cardinali (Centro Studi Cardinal Agostino Casaroli) Vice Presidente uscente, Fausto De Salvo (Istituto Fernando Santi), Giuseppe Conti (Centro Studi Valceno Cardinale Samorè), Giovanni Piazza (Associazione Piacenza nel mondo) e Giacomo Sarti (Mcl-Movimento Cristiano Lavoratori).

Fra i componenti della Consulta, poi, ci sono i 15 consultori esteri, rappresentanti degli emiliano-romagnoli residenti stabilmente all’estero e proposti dalle Associazioni dei corregionali emigrati. Nello specifico si tratta di Maria Lina Bertoncini , Alberto Emilio Becchi, Carlos Maria Malacalza, Anna Lisa Poggiali, Analia Beatriza Barrera, Arfelli Amauri Chaves, Eduardo Zampar Morelli, Milena Morale Ghisoni, Fiorella Foscarini, Raymond Charles Bernardini, Alain Draghi, Patrizia Molteni, Francesco Repetti, Jara Leonelli Ghissela Monica Maria e Michele Rossi. A completare la Consulta sono stati chiamati otto giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni d’età e indicati dalle associazioni e federazioni degli emiliano-romagnoli all’estero: Agostina Gentile, Gino German Andres Ponzini, Jeorg Venturelli Castro, Salvador Mario Kuski Zanatta, Jonas Brambati, Chiara Sofia De Oliveira, Virgil Nicolae De Bona e Claudia Maria Sbuttoni

https://www.assemblea.emr.it/emilianoromagnolinelmondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *