Gennaio 2021 in uscita il nuovo libro di Stefano Panizza. “Parma Incognita. Misteri e curiosità dalle terre parmensi”

Nel prossimo mese di gennaio uscirà il quinto volume dedicato ai “misteri del parmense”. Trecentocinquanta pagine figlie di tanti chilometri “macinati” in lungo e in largo, allo scopo di parlare con la gente e per vedere i luoghi dei fatti. Insomma, come consuetudine, un libro non scritto “dietro una scrivania”, ma che cerca di raccontare qualcosa di nuovo e dove ogni pagina è anche un vissuto personale, fatto di sensazioni, emozioni ed intuizioni.

Luce Viola non identificata allarma la parmense Val Ceno. By Stefano Panizza (Scrittore dell’Ignoto). Avvistamenti UFO e Ufologia.

Luce viola come UFO? Già… ma alzi la mano chi pensa che un UFO (perché di questo tecnicamente si tratta) si possa presentare anche di questo colore. Non certamente io, o almeno non prima di quel sabato mattina di alcuni anni fa, quando mi reco a Pessola, una delle frazioni della parmense Varsi che “guardano” il Monte Barigazzo. PERCHE SCATTA L’INDAGINE? Leggi tutto l’articolo con un CLIC:

https://www.federazioneufologicaitaliana.org/luce-viola-non-identificata/?fbclid=IwAR04wafMN4rngb00IL5MmcpyPOWorn_A4mhnaR59JK9s5qRqtOYUEVDnZqo

Stefano Panizza è nato il 6 luglio 1963 a Zibello (Parma). Lo si può definire uno studioso del Mistero, della Scienza e della Storia. Ha relazionato in convegni nazionali, in programmi radiofonici e televisivi e le sue ricerche sono apparse. oltre che su vari siti Internet, in diverse riviste specializzate, tra cui Tracce d’eternità e Dreamland. Attualmente è docente presso l’Università della Terza Età di Salsomaggiore Terme. Ha già pubblicato diversi saggi.

Streghe in Appennino. STREGHE, DEMONI E FANTASMI IN APPENNINO

Breve presentazione del testo di Franco Tambini e Ivano Vignali: “Storie di streghe, demoni & fantasmi”

L’immenso capitale storico e culturale rappresentato dalle innumerevoli storie, quasi tutte dal contenuto misterioso e orrifico, che si raccontavano nei filossi di un tempo, sta scomparendo. Surclassata dalla TV, questa usanza praticata dall’uomo sin dai tempi dei primi falò, va sbiadendo insieme alla memoria degli ultimi “raccontatori”. E’ per salvarne una piccola parte che abbiamo realizzato questo volume, augurandoci che altri si adoperino affinché un giorno la tradizione di riunirsi per raccontarsi storie rifiorisca.

INDICE.

Il cane nero.

La casa dei fantasmi.

La scommessa.

Il ritorno del morto.

Il pendolo.

Bagiorla.

Superstizioni.

Il gatto nero.

Futura.

Contromalocchio.

La civetta.

Il follletto.

Fantasmi.

IN BIBLIOTECA LO TROVO: Biblioteca comunale di Bardi