MAMMIFERI IN APPENNINO. SCOIATTOLO

Lo scoiattolo rosso è un incredibile e irresistibile roditore di dimensioni medio-piccole. Nome scientifico Sciurus vulgaris, è diffuso in gran parte d’Europa e inconfondibile grazie alla sua pelliccia fulva (che può comunque variare, assumendo toni bruni, grigiastri o addirittura nerastri) e ai ciuffetti sbarazzini sulle orecchie. Merita l’appellativo di “folletto dei boschi” per la grazia e la leggerezza con cui si muove, corre, si arrampica e salta. Grande mangiatore di noci, ghiande e pinoli, è molto timido verso l’uomo e difficilissimo da vedere. Eppure, senza di lui i nostri boschi perderebbero allegria e biodiversità.

SAURI IN APPENNINO. ORBETTINO. By Nel mondo degli animali. (r)

Anche se viene spesso creduto erroneamente un serpente, l’orbettino (Anguis sp.) è una lucertola a tutti gli effetti (sottordine Sauria/Lacertilia). Appartiene alla famiglia Anguidae, e ha perso le zampe per effetto dell’evoluzione. In Europa ne sono diffuse cinque specie, in questo video mi occupo della più emblematica: Anguis fragilis. In Italia è presente la specie gemella riconosciuta solo recentemente, Anguis veronensis: anche per essa valgono le informazioni che darò. Si tratta di un rettile lento e inoffensivo, di dimensioni modeste (raramente oltre i 40 cm), dalla livrea variabile, bruno-rossiccia, ramata, grigiastra o marrone chiaro. Possono essere presenti striature longitudinali che dipendono da età e sesso. L’orbettino non è velenoso ma è un efficace predatore di piccoli invertebrati (lombrichi, lumache, artropodi). A sua volta può venire predato da un grande numero di altri rettili, o di uccelli e mammiferi. E’ diffuso in boschi, prati, radure, zone rocciose o habitat rurali, ma recentemente risulta meno comune a causa di alterazioni all’habitat dovute all’uomo e soprattutto a causa dell’introduzione massiccia di animali domestici in ambiente naturale. Scopriamo insieme questo piccolo rettile così particolare.

RAPACI IN APPENNINO. Barbagianni. By Davide Rufino

Vola silenzioso nella notte. I suoi colori pallidi, il suo volo galleggiato, lle sue grida ed il suo aspetto hanno ispirato racconti e leggende su fantasmi e spiriti. In realtà si tratta di una creatura suggestiva, fiabesca e meravigliosa. Un vero signore della notte. Scopriamo il barbagianni

Vola silenzioso nella notte. I suoi colori pallidi, il suo volo galleggiato, le sue grida e il suo aspetto hanno ispirato leggende e racconti su fantasmi e spiriti. In realtà si tratta di una creatura suggestiva, fiabesca e meravigliosa. Un vero signore della notte. Scopriamo il barbagianni.