IL GRUPPO ALPINI DI VARSI NON DIMENTICA I CADUTI! (Guarda il video)

Varsi Chiesa Parrocchiale di S.Pietro

Proseguendo il ciclo di iniziative volte centenario della fine della PRIMA GUERRA MONDIALE, Il Gruppo Alpini di Varsi quest’anno ha deciso di realizzare un plastico del paese di Varsi, con il Castello il lago, il Monte Dosso, e’ nel cielo che lo sovrasta le immagini (purtroppo le poche che siamo riusciti a recuperare) dei caduti del Comune di Varsi che ci guardano vegliando su di noi e’ guardano il paese da dove sono partiti e’ purtroppo non piu’ tornati.
Anche un piccolo comune come il nostro ha pagato un tributo di sangue altissimo, sempre negli anni in cui infuriava il primo conflitto mondiale, era parroco nel nostro paese Mons. Arata, che tanto si prodigo per i prigionieri e nell’aiuto delle famiglie e nel ricordo, potrete vedere anche una sua toccante poesia in cui ci invita a non dimenticare questi ragazzi che non sono tornati! (Video di Dante Pascelupo).

Condividi:

L’ Antica ““Società Operaia di Mutuo Soccorso fra Operai di Bardi”. (r)

Il Presidente Fecci dr. Luigi

Gli operai della Valceno ed in particolare quelli di Bardi, decisero di unirsi in una associazione di mutuo soccorso che chiamarono “Società Operaia di Mutuo Soccorso fra Operai di Bardi”.
Questa Associazione si rivelò subito molto utile e tutti i lavoratori bardigiani la sostennero sotto ogni punto di vista. Venne inoltre deciso di dotarla di un regolamento.
La Famiglia Bardigiana venne fondata a Bardi nel 1869. Era un periodo molto difficile per l’Italia ed in particolar modo per le famiglie meno abbienti e per i nostri emigranti.
L’aiuto reciproco fra i lavoratori, il mantenimento delle proprie tradizioni, la ricerca e la cultura sono stati i “perchè” di quella che una volta era la Società di Mutuo Soccorso ed oggi è la Famiglia Bardigiana.
Il giornalino Valceno-Famiglia Bardigiana uscì, con i primi numeri, negli anni ’60 del secolo scorso e cessò le pubblicazioni negli anni ’70.
Dal 1980 ha ripreso regolarmente le pubblicazioni.
Attuale Presidente è il Dr. Luigi Fecci.

Per ogni informazione inviare mail: info@famigliabardigiana.org
www.famigliabardigiana.org

RIVEDIAMOLI. Fornovo Fiction collisione treno passeggeri in galleria, è una esercitazione della Protezione Civile. By Cesare Groppi. 2017

In una impeccabile fiction con esperti truccatori al seguito, la Protezione Civile Comunale di Fornovo insieme a Croce Verde, Protezione Civile Borgotaro e Solignano, e la Polizia Municipale hanno simulato un intervento di soccorso in seguito di una collisione tra un treno passeggeri e un merci nei pressi del cavalca ferrovia e la galleria ferroviaria del capoluogo. Le interviste a : Emanuela Grenti Sindaco e presidente della Protezione Civile Comunale di Fornovo Francesca Bagni Vice Presidente della Croce Verde Fornovese Corrado Pecorari coordinatore della Protezione Civile di Solignano Christian Lupi Vice Sindaco Comune di Solignano Angela Iossa coordinatrice Protezione Civile Fornovo Marcello De Liddo Consigliere Comunale con delega alla protezione civile.

VALCENOSTORIA PROPONE: “UNA FOTO………..UN RICORDO ” – LO SPORT LI RICONOSCETE??

FOTO IN COPERTINA: VIRTUS BARDI ANNO 1974. (Nel caro ricordo di Barbuti Enrico, Bertorelli Gianluigi, Deari Pierluigi).

————————————————————————————————————————

BARDI. AGOSTO 1979 SQUADRA DI CALCIO “CASA DELLA GIOVENTU’” VINCITRICE SECONDO TROFEO DEI BROCCHI DI CALCIO

(Nel caro ricordo di Minetti Giovanni)