Cerca

Anno 1955. I Montanari in città. 2^Parte

Francesco SQUARCIA*: Montanari in città; Un breve saggio storico-sociale dell’emigrazione bercetese/appenninica verso Parma ed oltre. 
AUREA PARMA Anno XXXIX – fasc. III, luglio – settembre 1955

2^ PARTE

*SQUARCIA FRANCESCO. (Berceto PR 3 marzo 1901 – Parma 27 gennaio 1970)
Si trasferì giovanissimo a Parma dove frequentò il liceo classico presso il convitto Maria Luigia, conseguendovi brillantemente la maturità, tanto da guadagnarsi una borsa di studio per la Scuola normale di Pisa. Studiò alla Scuola Normale superiore di Pisa, ove fu allievo di Attilio Momigliano (il quale lo cita nella sua Storia della letteratura italiana, dichiarando di far sue certe conclusioni di un lavoro dello Squarcia sui commentatori petrarcheschi del Cinquecento). Laureatosi in lettere, ritornò a Parma e iniziò al Maria Luigia l’attività di insegnante di latino e italiano, una cattedra che mantenne per oltre trenta anni. Inoltre, subito dopo la seconda guerra mondiale, fu nominato preside del Liceo e anche in questo incarico riuscì a distinguersi. contemporaneamente, si dedicò assiduamente, con scritti su riviste e giornali, a un’attiva partecipazione alla vita letteraria. Fine letterato, critico profondo e scrittore sensibile grazie ai suoi lunghi studi, fu considerato uno tra i più autorevoli competenti in letteratura italiana dell’Ottocento e ottenne ambiti riconoscimenti anche in campo nazionale.

Lascia un commento

Il Vostro indirizzo email non verrà reso pubblico

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*