Cerca

La velocità perfetta di Walter Belli non perdetevi il video. Walter per sempre nel nostro cuore!

Mi chiamo Walter Belli, vivo a Bardi (PR) e dopo una vita da atleta e campione di downhill, nel 2014 all’apice della mia carriera, ho avuto un brutto incidente cadendo dalla bici. Due settimane dopo mi sono risvegliato ed ero in un mondo diverso. Non riuscivo più a muovermi. Per tutta la vita ho inseguito la velocità, e ora mi trovo immobilizzato su una sedia a rotelle. Quella di un tetraplegico è spesso la vita di un recluso, di un invisibile. Uscire è un continuo scontro con le barriere architettoniche, i costi dei mezzi di trasporto, l’indifferenza della gente. E anche in casa si dipende sempre dall’aiuto degli altri. Ma io sono abituato a lottare, come quando torni in sella dopo ogni caduta. Per questo motivo voglio raccontarvi la mia storia con questo documentario: cosa mi è successo, cosa significa vivere ogni giorno nella mia condizione e come sto ritrovando quella che ho definito la mia ‘velocità perfetta’. “La Velocità Perfetta non è un numero perché qualunque numero ci limita e la Perfezione non ha limiti… La Velocità Perfetta è Essere nella tua Perfetta Velocità!” Questa è una citazione presa dal mio libro preferito: “Il Gabbiano Jonathan Livingston” di Richard Bach. Un libro che leggevo da bambino e che ora ho riscoperto e fatto mio grazie agli audiolibri. E’ proprio La Velocità Perfetta il titolo del documentario…

Lascia un commento

Il Vostro indirizzo email non verrà reso pubblico

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*