Cerca

Boccolo dei Tassi e Pione: la Posta di un Comune che non c’è più. Enrico DALLARA

IT

“Sulla dirupata pendice dell’elevatissimo Monte Lama, vedesi un gruppetto di circa venti rustici tugurj, con chiesa parrocchiale, denominato Boccolo dei Tassi. La sua posizione, in un lembo estremo del territorio parmense, fece riconoscere la convenienza di stabilire a capoluogo un villaggio più centrale, e fu quindi provvidamente scelto nel 1828 Pione: ciò nondimeno restò a Boccolo il privilegio di dar nome al comune.”
Così viene descritto dal Buffagni Orlandini, nel 1839, il Comune di Boccolo dei Tassi, località appenninica nei pressi di Bardi, a ridosso del confine con la provincia di Piacenza

LEGGI E APPROFONDISCI L’ARTICOLO CON UN CLIK:

https://www.ilpostalista.it/parma/192.htm

 

Lascia un commento

Il Vostro indirizzo email non verrà reso pubblico

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*