Il Cavallo Bardigiano per The Pixel Nomade e il progetto fotografico “Forgotten Horse” di Cécile Zahorka. By Amanda Marzolini* 2^ Parte

Con brillante senso dell’avventura e della frugalità, tipico di chi è abituato a viaggiare e ad avere a che fare con gli animali ed il loro habitat domestico o selvatico, le ragazze hanno affrontato pioggia e fango nei pascoli e accanto ai box in Valceno con la stessa disinvoltura con cui hanno fotografato i cavalli Bardigiani in Romagna di Linfa durante belle giornate di sole.

Il risultato sono intense immagini di cavalli che si mettono in posa, giocano, saltano, corrono, esprimendo l’essenza del Cavallo Bardigiano, fatta di bellezza e robustezza, agilità, storia, inconfondibili crini abbondanti e colori, grande disponibilità verso le persone e vivace dolcezza espressiva e caratteriale. In Valceno, vediamo il dietro le quinte dell’allevamento dei Cavalli Bardigiani, che è fatto di pascoli, di fatiche e immensi cordoni di fieno, di cavalli che amano correre nella natura, ma che poi nella mani giuste, sono pronti a farsi addomesticare, domare, indossare una sella, sperimentare l’amore umano nelle passeggiate e nel trekking, nelle attività di maneggio, di ippoterapia, fino ad arrivare ai virtuosismi degli spettacoli, sempre regalando emozioni e amicizia a proprietari, fruitori e amatori.

Grazie al duo di THE PIXEL NOMADE che potete seguire qui:
SITO WEB:
https://thepixelnomad.com/discover/forgotten-horses/
PAGINA FACEBOOK : https://www.facebook.com/thepixelnomad
PAGINA INSTAGRAM : https://www.instagram.com/thepixelnomad/
CONTATTI: https://thepixelnomad.com/contact/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *