COVID-19. Situazione Provinciale, Regionale e Nazionale a Martedì 08.12.2020. By Dip. P.C. Emilia Romagna in zona gialla (Scheda)

DA INIZIO PANDEMIA AD OGGI I MORTI UFFICIALI SONO 61.240, IN DATA ODIERNA SI SONO REGISTRATI 634 DECESSI.

Tre decessi e 40 nuovi positivi a Parma. 15 i pazienti in terapia intensiva.Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 137.270 casi di positività, 1.624 in più rispetto a ieri, su un totale di 16.576 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti scende al 9,8% dal 19,2% di ieri. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 471 nuovi casi, Modena (351), Reggio Emilia (177), Rimini (138), Ferrara (112), Imola (92), Ravenna (89), Cesena (80), Piacenza (46), Parma (40), e 28 nel territorio di Forlì. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 66.522 (-2.954 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 63.507 (-2.925), il 95,5% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano 49 nuovi decessi: 3 a Bologna (2 donne di cui una di  94 anni e una di 85 anni) 4 a Ravenna (2 donne di cui una di 84 e una di 91 anni e 2 uomini rispettivamente di 81 e 90 anni) 13 a Modena (9 uomini di cui uno di 74 anni, uno di 77 anni, uno di 78, uno di 80, uno di 82 anni, uno di 86, uno di 87, uno di 88 anni, uno di 96 anni e 4 donne di cui una di 76, una di 79, 86 e una di 91 anni), 6 a Rimini (3 donne di cui una di 83, una di 88 e una di 94 anni e 3 uomini di 58, 69 e 85 anni), 3 a Piacenza (1 donna di 93 anni e due uomini rispettivamente di 59 e 89 anni), 3 a Reggio Emilia (3 uomini di cui uno di 82, uno di 78 e uno di 95 anni), 3 a Parma (2 uomini di 77 e 88 anni e 1 donna di 89 anni), 8 in provincia di Forlì-Cesena (4 donne di cui una di 76, una di 93, una di 96 e una di 98 anni e 4 uomini di 75, 82, 85 e 90 anni) e 6 a Ferrara (5 uomini di cui uno di 76 anni, uno di 68, uno di 81, uno di 83 e uno di 90 anni e una donna di 87 anni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *