Cerca

Da lontano con amore. La scrittrice di origini bardigiane Silvia Bello Molteni. 2^ Parte. L’ultimo romanzo “Non sei solo” e i riconoscimenti.

Commento all’ultimo romanzo appena pubblicato “Non sei solo”: Nel 2016 ho incontrato un giovane di origini afghane che mi ha raccontato brevemente la sua storia e quella dei suoi genitori. In alcuni passaggi del racconto la sua voce s’incrinava e ho percepito in quei momenti un enorme “non detto” di sofferenza; un’emozione che ho lasciato maturare in me (e forse anche in chi raccontava) il tempo necessario per conoscere altre storie come quella che avevo sentito e perché il giovane afghano riuscisse a diplomarsi e inserirsi nel mondo del lavoro ticinese. Nel 2018 ho chiesto quindi allo stesso ragazzo se voleva raccontarmi la sua storia nei dettagli per poterne scrivere un romanzo. “ Sì, te la racconto, “ mi ha risposto“ perché adesso che sto bene, rischio di dimenticarla e non voglio”. L’unica condizione che mi ha posto è stata quella di rimanere anonimo. Dopo tre mesi di ascolto, a puntate, della sua storia e di quella dei suoi genitori, ho iniziato la stesura del romanzo, tenendo fede al tono e all’emozione che hanno guidato le sue parole e nel rispetto del “dono” che avevo ricevuto. Scrivere la storia che qualcuno ti affida è una grossa responsabilità, soprattutto se ci sono parti mancanti o dolorose da raccontare. Per tutelare chi mi ha “dato in mano” la sua vita ho dovuto romanzare buona parte del racconto, cercando però di seguire lo sviluppo degli eventi che avevo ascoltato, e inoltre, per scrivere una storia plausibile, ho dovuto anche approfondire le mie conoscenze sull’Afghanistan e sull’Iran. Si dice che un racconto dia vita a un’emozione e penso sia vero, ma, quando scrivo per me vale il contrario: è un’emozione a dar vita ad un racconto. Così è capitato quando ho sentito quella prima emozione nata dal “non detto” di Mahdi; un iceberg sommerso che ho voluto far crescere ed emergere per poi trasformarlo in un romanzo. Conoscendo la storia di Mahdi e quella di altri che, come lui, hanno lasciato il proprio paese, i loro affetti e le poche certezze per affidarsi all’ignoto con la speranza di trovare quel futuro che non vedevano possibile dov’erano nati, ho visto cos’è il coraggio, la fiducia nel destino e la voglia di riuscire. Con questo libro non era mia intenzione portare avanti alcun messaggio politico, tantomeno sventolare la bandiera dell’integrazione a tutti i costi (non è una cosa scontata pur con tutto l’impegno e le buone intenzioni), ho piuttosto sentito l’urgenza di raccontare una storia del nostro tempo facendomi aiutare da chi l’ha vissuta sulla sua pelle. Credo che le storie dei singoli siano utili a scrivere la grande Storia del mondo. Mahdi e io abbiamo provato a fare la nostra parte.

2 LINK PER APPROFONDIRE IL ROMANZO “NON SEI SOLO”:

https://www.libroco.it/ricerca-libri.php?tipo_sezione=tutte&tipo_search=tutto&search=silvia+bello+molteni

https://www.ibs.it/non-sei-solo-libro-silvia-bello-molteni/e/9788879674485

Riconoscimenti letterari e pubblicazioni in antologie – (aggiornati a novembre 2020)

2013:

Lucca, Premio Racconti nella rete 2013 Vincitrice ex aequo con il racconto “Le perle di Rue Soukarno” (pubblicato in antologia)

Carrara, Premio Fantastichandicap 2013 2° premio con il racconto: “Speriamo che piova!”

Pesaro, IoRacconto 2013 Premio Reader’s Corner con il racconto: “Si è rotto il cielo” (pubblicato in antologia)

2014

Vanzago (MI), Concorso letterario: 2° premio con il racconto

La Strega: storia di moderna emarginazione “Streghe a Castelgroppo”

Recanati (MC), II Concorso letterario Segnalazione della giuria con il racconto

Tracce per la meta “Nel nome del tuo tempo” (pubblicato in antologia)

Pontremoli (MS), Concorso letterario Premio della giuria con il racconto

Internazionale Città di Pontremoli 2014 “6 Km di mamma”

Abano Terme (PD), Premio Nazionale 1° Premio Narrativa con il racconto

Voci- città di Abano Terme, IX Edizione “Si è rotto il cielo”

Bellinzona (TI), Concorso letterario Premiazione del racconto

Castelli di Carta “Lettera a voi che guardate” (pubblicato in antologia)

Sesto San Giovanni (MI), Premio letterario Premio Profumo degli anemoni con il racconto

Vinceremo le malattie gravi 2014 “Toro seduto”

Soragna (PR), Concorso letterario Menzione d’onore con il racconto

Va Pensiero 2014 “Con le radici nel baule”

2015

Palazzago (BG), Premio Letterario 1° Premio Narrativa con il racconto

Salvatore Quasimodo “Soltanto due dita” (pubblicato in antologia)

Soragna (PR), Concorso letterario Menzione d’onore con il racconto

Va Pensiero 2015 “Come cantava Gaber”

Ticino, Il racconto della settimana Pubblicazione del racconto

Giornale La regione“Poesia d’estate” (ottobre, 6 puntate)

2016

Massa, Premio San Domenichino 2016 1° Premio Racconto breve

“L’insieme vuoto”

2017

Ticino, Giornale La regione (7.1.’17)Pubblicazione del racconto “Sigari e mentine”

Bellinzona (TI), Concorso letterario Premiazione del racconto

Castelli di Carta “Intersezione” (pubblicato)

Pubblicazioni individuali

2016

Bellinzona, Ticino “Di verso ostile” (raccolta di racconti)

Salvioni Editore – Collana Narrativa

2020

Bellinzona, Ticino “Non sei solo” (romanzo)

Salvioni Editore – Collana Narrativa

Lascia un commento

Il Vostro indirizzo email non verrà reso pubblico

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*