Cerca

SAURI IN APPENNINO. ORBETTINO. By Nel mondo degli animali. (r)

Anche se viene spesso creduto erroneamente un serpente, l’orbettino (Anguis sp.) è una lucertola a tutti gli effetti (sottordine Sauria/Lacertilia). Appartiene alla famiglia Anguidae, e ha perso le zampe per effetto dell’evoluzione. In Europa ne sono diffuse cinque specie, in questo video mi occupo della più emblematica: Anguis fragilis. In Italia è presente la specie gemella riconosciuta solo recentemente, Anguis veronensis: anche per essa valgono le informazioni che darò. Si tratta di un rettile lento e inoffensivo, di dimensioni modeste (raramente oltre i 40 cm), dalla livrea variabile, bruno-rossiccia, ramata, grigiastra o marrone chiaro. Possono essere presenti striature longitudinali che dipendono da età e sesso. L’orbettino non è velenoso ma è un efficace predatore di piccoli invertebrati (lombrichi, lumache, artropodi). A sua volta può venire predato da un grande numero di altri rettili, o di uccelli e mammiferi. E’ diffuso in boschi, prati, radure, zone rocciose o habitat rurali, ma recentemente risulta meno comune a causa di alterazioni all’habitat dovute all’uomo e soprattutto a causa dell’introduzione massiccia di animali domestici in ambiente naturale. Scopriamo insieme questo piccolo rettile così particolare.

Lascia un commento

Il Vostro indirizzo email non verrà reso pubblico

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*