VALCENOLANDI. LA NOBILE MARIA LANDI DI RICCARDO DE ROSA.

Maria Landi nacque a Bardi il 18 febbraio 1570, figlia di Claudio e Giovanna Cordova D’Aragona. Ella ricevette una eccellente educazione, adatta a una dama del suo rango e soprattutto preparandola ai suoi futuri doveri e ai gravosi compiti che l’attendevano. Questa preparazione le permise di poter affiancare, da ottima amministratrice, il fratello Federico e la zia Porzia nella difficile transizione dei poteri tra Claudio e Federico tra il 1589, anno di morte del padre, ed il 1595. Il suo impegno maggiore fu in due nevralgici settori della vita pubblica dello stato appenninico landesco: l’amministrazione della giustizia e l’esazione delle imposte. I due settori furono gestiti da Maria con saggezza e lungimiranza, ella riuscì a trovare un equilibrio, anche se non sempre facile, tra il necessario rigore a difesa dei diritti e prerogative signorili e la delicata umanità e il sentimento di pietas che sempre contraddistinse la sua vita ed il suo operato. Maria sposò nel 1595 il Signore di Monaco, Ercole I Grimaldi. Il matrimonio era stato già progettato da tempo dal padre che con queste nozze voleva rinforzare anche l’unione tra i due antichi e potenti casati. La coppia ebbe tre figli, Giovanna Maria, Onorato II e Maria Claudia.Il 26 gennaio 1599 Maria Landi morì a causa dei postumi del parto dell’ultima figlia.

Una risposta a “VALCENOLANDI. LA NOBILE MARIA LANDI DI RICCARDO DE ROSA.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *