Un sussidio per meditare da casa la celebrazione eucaristica della QUINTA DOMENICA DI QUARESIMA. (A Pione si potrà vivere la celebrazione ascoltandola grazie agli altoparlanti del campanile). By Don Mario Cappelletti.

Il Vangelo di questa domenica ci offre un Gesù fragile, sofferente, triste, con gli occhi colmi di pianto. Mai ci è stato presentato così umanamente come in questo capitolo giovanneo. Un uomo che ha perduto un amico caro. Un uomo che pare non sappia cosa fare, come comportarsi. Quanto tutto questo ci riporta alle emozioni che stiamo vivendo in questi tempi: la fragilità, l’insicurezza, il disagio, la sofferenza, l’incapacità, l’impossibilità… Gesù ci apre gli occhi e chiede a ognuno di noi, come a Marta: «Non ti ho detto che, se crederai, vedrai la gloria di Dio?». Chiediamo al Signore di darci il coraggio per perseverare al di là di tutto quello che accade e ci accade; di darci la forza per vivere la nostra fede in colui che ha ci salva continuamente; di darci la capacità di convertirci alla Vita.
Buona giornata e buona domenica a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *