TRUPPE NAPOLEONICHE AL CASTELLO DI BARDI – 2^ PARTE. VALCENOSTORIA

TRUPPE NAPOLEONICHE AL CASTELLO DI BARDI

Giuseppe Zanoli comandante del Forte di Bardi. (1805 – 1814)

(di Giuseppe Beppe Conti)

La guarnigione rimase ad Antibes con il suo comandante, fino a che gli uomini non furono messi in libertà di rientrare nelle loro case. Resta tra le carte dello Zanoli un bell’ attestato di stima, rilasciato dagli ufficiali suoi dipendenti, in cui si sottolineava la correttezza ed il valore sempre dimostrate dal loro comandante: “Noi ufficiali che componiamo il presidio di Bardi certifichiamo a tutti coloro ai quali esso apparterrà, che il sig. Cavaliere Zanoli, maggiore di fanteria, comandante del detto forte, l’aveva messo grazie agli sforzi fatti, in uno stato straordinario, facendoci lavorare costantemente anche durante i periodi più rigorosi di quest’inverno , che siamo perfettamente a conoscenza che questo bravo comandante non ha consegnato la fortezza che a lui era stata affidata se non dopo aver ricevuto espresso ordine da parte di Sua Eccellenza il Ministro della Guerra; che prima della sua resa alle truppe austriache non aveva dato ascolto a nessuna delle proposte che gli erano state fatte da parte del nemico; che aveva adottato tutte le misure necessarie per respingere i loro attacchi, che era fermamente risoluto ad opporre loro la più vigorosa resistenza, che per tutta la durata del blocco ha mostrato zelo e attività per la sicurezza della piazza. Certifichiamo inoltre che egli l’ha consegnato nello stato più intatto possibile e senza mai aver sfruttato gli arsenali a proprio vantaggio. Crediamo che una condotta così onorevole come quella tenuta dal cavalier Zanoli meriti di essere ricompensata da parte del nostro augusto monarca, come degna della più grande bravura militare, di una virtù a tutta prova e degna dei più grandi elogi. In fede di ciò, riteniamo unanimemente che sia nostro dovere consegnargli il presente, al fine di rendergli la giustizia che merita. Redatto ad Antibes al momento della separazione del suddetto presidio il 29 Maggio 1814.

Firmato Zabè Capitano, Genz, Massè, Duvoy Luogotenente; Renaud, Romanet Sottotenente.

Giovanni Zanoli si spense a Marsiglia il 28 ottobre 1836.

BY GIUSEPPE BEPPE CONTI.

Bibliografia;

Buratti Zanchi G. – Una Resistenza da rivendicare. I Montanari contro Napoleone – Centro Studi Val Ceno – 2002

Conti G. – Truppe Napoleoniche al castello di Bardi. Giuseppe Zanoli comandante del Forte di Bardi, in Valceno/Famiglia Bardigiana n. 85 – Marzo 2003.

Rastelli C. – Vite degli Ufficiali Valsesiani che servirono agli eserciti del Grande Iperatore Napoleone I – anno 2002

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *