Cerca

MAMMIFERI IN APPENNINO. FAINA.

La faina è un altro di quegli animaletti che ha una brutta fama, e che spesso e ingiustamente viene demonizzata e vista come “dannosa”. Invece secondo me è davvero una creaturina graziosa, vispa, intelligente e irresistibile. E’ un piccolo predatore, appartenente all’ordine dei carnivori e alla famiglia dei mustelidi (la stessa di tasso, martora, donnola, ermellino, puzzola), che viene spesso confusa con la simile martora. A differenza della martora, però, si adatta meglio a vivere a stretto contatto con l’uomo. Se si introduce nei pollai è solo perchè è un animale opportunista che (com’è giusto che sia) non si fa sfuggire l’occasione di una preda facile per sopravvivere meglio. 

One Reply to “MAMMIFERI IN APPENNINO. FAINA.”

  1. Armando Bragazza says: 27 Marzo 2020 alle ore 16:14

    E’ davvero una creaturina graziosa, vispa, intelligente e irresistibile:
    se entra in un pollaio riesce a far fuori anche dieci galline. Tanto è
    sicura che il contadino la mattina dopo se le mangia tutte insieme.

Lascia un commento

Il Vostro indirizzo email non verrà reso pubblico

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*